studio legale bologna

Tutela in ambito civile, in materia di diritto di famiglia, responsabilità civile, medica e infortunistica stradale.

Esperienza e competenza a servizio del cliente

documenti moduli studio legale bologna

Aggiornamenti periodici dal nostro blog in materia giuridica. Documenti e moduli sempre aggiornati e disponibili.

Approfondimenti utili

soluzioni su misura studio legale bologna

Tutela e accoglienza del Cliente, riservatezza, soluzioni su misura.

Approccio personalizzato ad ogni problematica!

Arrow
Arrow
PlayPause
Slider
studio legale bologna



Chi siamo

Lo Studio Legale Calabritto, nato nel 2008, con sede in Bologna, è guidato dalla sua fondatrice, l’Avvocato Paola Calabritto iscritta all’Albo degli Avvocati di Bologna e Patrocinante in Cassazione.

Lo Studio possiede una solida esperienza e competenza in ambito civile, in particolare in diritto di famiglia, nella materia successoria, nelle tematiche inerenti la proprietà ed il condominio, nella responsabilità civile in generale, anche medica, e nella infortunistica stradale.

Scopri Di Più

Un servizio su misura per te

Ascolto Della Problematica, Analisi E Intervento Mirato Per La Soluzione Più Rapida Ed Efficace
Responsabilità E Professionalità

Esperienza decennale nel campo civile e in particolare nel diritto di famiglia.

Tutela E Accoglienza Del Cliente

Ascolto e assistenza fin dal primo contatto con il cliente e contenimento dei costi.

Approccio Personalizzato

Studio e analisi della singola pratica per individuare il percorso più efficiente.

Intervento Efficiente

Assistenza altamente specialistica e scelte operative mirate.

Tutela Della Riservatezza

Massimo rispetto dei protocolli informativi e della privacy del cliente.

  • Responsabilità E Professionalità
  • Tutela E Accoglienza Del Cliente
  • Approccio Personalizzato
  • Intervento Efficiente
  • Tutela Della Riservatezza
  • icon Come operiamo
  • icon La nostra storia

img2

Trasparenza, informativa, rapporto fiduciario, onestà

E’ prassi consolidata dello Studio valutare preliminarmente, mediante un primo incontro orientativo, le opportunità concrete di proficue iniziative giudiziarie o di utilizzazione di strumenti di risoluzione alternativa delle controversie (conciliazione, mediazione, negoziazione assistita) al fine di perseguire l’obiettivo auspicato, evitando nel contempo azione temerarie ed antieconomiche.


img2

I nostri traguardi

Lo Studio legale Calabritto nasce nel 2008, fondato dall’Avvocato Paola Calabritto. Fin dall’inizio pone al centro della sua attività la tutela del Cliente, offrendogli un approccio sempre attento e personalizzato.

Nel corso degli anni lo Studio ha consolidato una rete estesa di collaboratori e consulenti tale da poter garantire difesa ed assistenza altamente specialistiche per ogni situazione, pratica e problematica.

 
 
 

Ultime FAQ

  • La separazione scioglie il vincolo matrimoniale? +

    No. Con la separazione i coniugi non pongono fine al rapporto matrimoniale, ma ne sospendono gli effetti in attesa di una riconciliazione o di un provvedimento di divorzio..

    Il vincolo matrimoniale si scioglie, quindi, solo a seguito del divorzio.

  • La procedura di negoziazione assistita è possibile anche quando i coniugi hanno figli? +

    Sì, la separazione semplificata (e così pure il divorzio) mediante negoziazione assistita dagli avvocati è possibile anche in presenza di figli, e anche quando i figli sono minori di età oppure maggiorenni, ma economicamente non autonomi, o portatori di handicap grave.

  • La procedura dinnanzi all’Ufficiale di Stato Civile è possibile in presenza di figli? +

    No. La procedura è possibile solo se i coniugi non abbiano figli o se questi ultimi siano maggiorenni non incapaci, non portatori di handicap grave, o economicamente non autosufficienti.

  • Quando e dove si apre la successione? +

    La successione si apre al momento della morte e nel luogo dell’ultimo domicilio del defunto (e non nel luogo della morte).

  • Posso accettare l’eredità solo in parte? +

    No. Non è consentito né accettare l’eredità solo parzialmente (art. 475 c.c.), né rinunciare all’eredità solo in parte (art. 520 c.c.).

  • 1