In virtù dell’art. 591 c.c. possono disporre per testamento tutti coloro che non sono dichiarati incapaci dalla legge. Sono  dichiarati incapaci di fare testamento:

La legge  11.1.2018, n. 4, entrata in vigore a decorrere dal 16 febbraio 2018, introduce nel codice civile un articolo di significativa importanza.

In tema di assegno divorzile, nell’ottica del superamento del solo parametro relativo al tenore di vita  goduto in costanza di matrimonio, la nuova proposta di legge tenta di valutare nuovi e diversi  criteri, in rapporto alla durata del matrimonio, in particolare tenendo conto

La dottrina più autorevole  (Mengoni)  ha definito la successione del coniuge come quella di un “successore egemone” poiché la posizione successoria del marito o della moglie superstiti è certamente più favorevole, sia in termini quantitativi, sia in termini qualitativi, rispetto a quella dei figli.

Fine del matrimonio

Richiesta per affido esclusivo alla madre

L’assegno divorzile non è più parametrato al tenore di vita goduto in costanza di matrimonio.

Il matrimonio non può costituire un’occasione di sistemazione definitiva.

Non può essere riconosciuto l’assegno di divorzio a chi è indipendente economicamente, possiede redditi, patrimonio mobiliare o immobiliare, capacità e possibilità effettive di lavoro e la stabile disponibilità di un’abitazione.

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Ultimi download

2018-01-11
Eredità e successioni
2017-02-18
Eredità e successioni
2017-02-18
Eredità e successioni
2017-02-18
Istituti a tutela degli incapaci

Calendario

« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31